Home arrow News arrow Amate la Chiesa, voi siete la Chiesa
Amate la Chiesa, voi siete la Chiesa PDF Stampa E-mail
Condividi
sabato 29 agosto 2009
Il piano pastorale "Voi siete il Corpo di Cristo. La Chiesa dalla Carità, la Carità nella Chiesa""

Presentato ad Alcamo nella Chiesa Madre, il nuovo Piano Pastorale della Diocesi di Trapani 2009/2010

“Voi siete il Corpo di Cristo. La Chiesa dalla carità, la carità nella Chiesa”

presentazione_piano_2009.jpg

 “Vogliamo impegnarci a testimoniare la cordialità, la comunicazione autentica di noi stessi, la compassione amorevole unita alla consapevolezza, alla cura del nostro patrimonio di opere e di vita, ad un desiderio sincero e fraterno di corresponsabilità, di collaborazione, di comunione.” Sono le otto “c” che il vescovo Francesco Micciché ha indicato questa mattina come atteggiamenti essenziali per il nuovo anno pastorale in cui la Chiesa trapanese rivolgerà il suo sguardo all’interno, alla sua identità, a quel suo essere “corpo” di Cristo in cui tutti i battezzati “nessuno escluso” sono chiamati ad “amare la chiesa” e a seguirla “con fedeltà e spirito di obbedienza”, edificandola “con la partecipazione attiva e responsabile”.

img_9011.jpg

Il vescovo, prima di consegnare simbolicamente il piano ad un gruppo di sacerdoti e laici presso la Chiesa madre di Alcamo, si soffermato sulla natura della Chiesa che non è solo fredda organizzazione burocratica – ha affermato – “La debolezza, cari amici, più chiaramente rivela la potenza di Dio. Amiamo la nostra Chiesa di Trapani, carissimi amici, ‘stiamoci dentro’ fieri e orgogliosi di appartenervi. Custodiamo la nostra Chiesa evitando la critica corrosiva e sterile. Siate coscienti di farne parte, voi siete questa Chiesa con le sue luci e le sue ombre: tutti noi siamo e formiamo questa Chiesa particolare”.

img_8983.jpg

Insieme al piano pastorale stamattina è stato consegnato anche un sussidio multimediale per l’animazione pastorale nelle parrocchie e nei gruppi ecclesiali: video-interventi di taglio biblico e teologico, schede tematiche ( con approfondimenti di taglio antropologico, pastorale e la lettura critica di alcuni film) e quest’anno anche un canto pop “Com’è bella la mia chiesa”, messo in musica e arrangiato da un gruppo di giovani alcamesi su un testo del vescovo. “Quando un motivo ci sta a cuore ci mettiamo a canticchiarlo, e cantare ricorda al nostro cuore le parole – ha detto il vescovo – Noi vogliamo cantare il nostro amore alla Chiesa e speriamo di contagiare molti, soprattutto i giovani”. I giovani dell’Azione Cattolica stamattina si sono presentati in chiesa madre con alcune magliette con la scritta “I love chiesa”.

 Prima della benedizione e del canto finale (un karaoke con le parole del canto del piano pastorale) anche il vescovo ha indossato una maglietta.

“Vogliamo essere ‘oggi e qui’ segno e strumento di comunione vera in un mondo lacerato e diviso da egoismi, da chiusure e da steccati che non prefigurano scenari di bene per il futuro della società” – ha concluso il vescovo. Nella seconda parte della mattinata in pullman il vescovo e i presbiteri hanno raggiunto Palermo per il rito d’inaugurazione dei nuovi locali per la comunità del Seminario in contrada Lenzitti trascorrendo il pranzo in fraternità.

consegna_pianojpg.jpg

 

Il Piano Pastorale 2009/2010 è scaricabile nella sezione download di questo sito

http://diocesi.trapani.it/index.php/component/option,com_docman/task,cat_view/gid,45/Itemid,240/

 
 
< Prec.   Pros. >
© 2023 Diocesi di Trapani
Progetto e Contenuti a cura dell'Ufficio Diocesano per le comunicazioni Sociali
Grafica MOOD comunicazione e design
Hosting, personalizzazione, template e gestione di ASSO Informatica Snc su Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.