Home arrow Anno 2004 arrow Messaggio del vescovo agli studenti
Messaggio del vescovo agli studenti PDF Stampa E-mail
Condividi
luned́ 20 settembre 2004
In occasione dell'apertura dell'anno scolastico 2004-2005
Il vescovo Francesco Miccichè ha inviato un messaggio a tutti gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado della diocesi di Trapani in occasione dell’apertura dell’anno scolastico 2004-2005.
“Tutto l’iter legislativo che interessa la nuova scuola, con le polemiche più o meno roventi che l’hanno accompagnato e l’accompagnano, passa alla prova del fuoco della quotidianità scolastica” – scrive il vescovo e rivolgendosi ai ragazzi: “Tu, come studente e protagonista della scuola, potrai e dovrai dare il tuo contributo in termini di aspirazioni, di idee, di progettualità affinché la riforma punti sulla qualità dell’offerta formativa, sulla serietà professionale dell’insegnamento, sull’impegno solidale della famiglia e della società. Il tuo futuro dipende molto dalla serietà con cui affronti il presente – aggiunge mons. Miccichè - Niente ti verrà regalato dalla vita, ma tutto dovrai guadagnarti con fatica e tanta buona volontà. La prima battaglia che dovrai affrontare è con te stesso. Dovrai imparare a difenderti dalle aggressioni di un mondo che basa tutto sull’apparenza e gioca la sua partita sulla pelle delle persone che usa per fini utilitaristici. Sii te stesso, impara a conoscerti, non rinunciare alla tua identità, sii consapevole e cosciente dei valori che porti dentro e che hai ricevuto dalla tradizione, dalla famiglia, dalla scuola, dalla società, dalla Chiesa. Quanto più curerai la tua identità tanto più vivrai da uomo libero – afferma il capo della chiesa trapanese – E’ triste constatare come tanti giovani, mancando di una identità forte, diventano vittime del primo padrone che li assolda con inganno e li trascina nel vortice della droga, dell’alcool, delle ideologie devianti, del nichilismo di marca new age” Infine un decalogo “per essere te stesso fino in fondo” :
1) Educati al senso critico
2) Lasciati guidare dall’innata curiosità e interrogati su tutto
3) Guardati dai maestri che ti annunciano il tutto facile e semplice
4) Approfondisci la tua fede
5) Dialoga con tutti
6) Non rompere con la famiglia
7) Scegli un gruppo di valore fuori dalla scuola
8) Ama leggere e appassionati al pensiero credente
9) Abbi un prete per amico
10) Gioca la partita della tua vita con dignità

Il vescovo conclude il messaggio con un augurio: “Con sommo rispetto e stima permettimi che ti possa abbracciare ed augurare, insieme ai docenti educatori e a tutto il personale della scuola, un anno scolastico sereno e ricco di frutti”.
 
< Prec.   Pros. >
© 2020 Diocesi di Trapani
Progetto e Contenuti a cura dell'Ufficio Diocesano per le comunicazioni Sociali
Grafica MOOD comunicazione e design
Hosting, personalizzazione, template e gestione di ASSO Informatica Snc su Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.