Home arrow Anno 2010 arrow L'ingresso del vescovo: un evento di grazia
L'ingresso del vescovo: un evento di grazia PDF Stampa E-mail
Condividi
marted́ 29 ottobre 2013
Presentato in una conferenza stampa il programma dell'ingresso in Diocesi del vescovo Pietro Maria Fragnelli 

 Nella conferenza stampa tenuta nel Salone dei Vescovi, nel Palazzo Vescovile, l'arcivescovo Alessandro Plotti, il vicario generale mons. Liborio Palmeri e il cerimoniere vescovile don Alberto Giardina hanno presentato il programma dell'ingresso del vescovo.

 

PROGRAMMA 

DOMENICA 3 NOVEMBRE 2013 • Ore 10.30 Bonagia – Visita ai richiedenti asilo del Villaggio “S.Maria Odigitria” • Ore 15.00 Santuario della Madonna di Trapani – Visita privata e preghiera di affidamento • Ore 15.45 Chiesa di Sant’Agostino – Incontro con ammalati, diversamente abili e giovani • Ore 16.45 Palazzo Senatorio – Accoglienza e saluto del sindaco della Città di Trapani • Ore 17.30 Chiesa del Collegio – Preghiera e processione d’ingresso • Ore 18.00 Cattedrale – Concelebrazione eucaristica per l’inizio del ministero pastorale in Diocesi    

 

LA CELEBRAZIONE DI INGRESSO La Celebrazione di ingresso avrà inizio alle ore 17.30 presso la Chiesa “Maria Santissima Immacolata” detta “del Collegio”. Qui, S.E. mons. Maria Fragnelli sosterà qualche minuto in preghiera davanti al Santissimo Sacramento e, dopo aver indossato le vesti liturgiche, riceverà il saluto del Vicario Generale, mons. Liborio Palmeri, a nome della Diocesi. Al termine del saluto, il Vicario Generale consegnerà al nuovo Vescovo l’anello episcopale, dono della comunità presbiteriale e diaconale trapanese. Concluso il momento di preghiera di invocazione dello Spirito Santo, i diaconi, i sacerdoti e i Vescovi intervenuti, procederanno in processione verso la Cattedrale. Giunti dinanzi al portone della Cattedrale (ore 18.00), il nuovo Vescovo sarà accolto dal parroco, mons. Antonino Adragna, il quale gli farà baciare il Crocifisso; quindi riceverà dall'Amministratore apostolico, S.E. mons. Alessandro Plotti, l'aspersorio con l'acqua benedetta ed entrerà in chiesa aspergendo l'assemblea. Giunti all'altare della Cattedrale, dopo il saluto dell'Amministratore apostolico, il Cancelliere Vescovile, mons. Vito Filippi, ricevrà la bolla di nomina con cui il Santo Padre Francesco ha nominato mons. Pietro Maria Fragnelli vescovo di Trapani e, dopo averla mostrata all'assemblea, ne darà lettura. Al termine della lettura, l'Amministratore apostolico annunzierà l'insediamento del nuovo Vescovo. In questo momento S.E. mons. Maria Fragnelli riceverà dalle mani dell'Amministratore apostolico il pastorale, segno del governo della Diocesi. Il pastorale che verrà consegnato è il più antico che abbiamo in Cattedrale. Il gesto del passaggio e la scelta del pastorale indicano, inoltre, la continuità della successione apostolica. Il pastorale è segno del munus del vescovo che è immagine di Cristo maestro, pontefice e pastore. Quindi, il nuovo Vescovo, indossata la mitra e ricevuto il pastorale, siederà alla cattedra, dove riceverà l'omaggio dei delegati delle varie realtà ecclesiali della Diocesi. Terminato questo momento - ossia l'atto canonico della presa di possesso - avrà inizio la Celebrazione Eucaristica presieduta dal nuovo Vescovo di Trapani, S.E. mons. Pietro Maria Fragnelli. Al termine della Celebrazione Eucaristica, la processione farà ritorno alla Chiesa del Collegio.  

IL CORO E IL SERVIZIO LITURGICO In Cattedrale, la Celebrazione Eucaristica per l’ingresso del nuovo Vescovo, S.E. mons. Pietro Maria Fragnelli, sarà animata dal Coro Diocesano nato lo scorso anno su iniziativa dell’Ufficio Liturgico diocesano. Il coro, composto da circa 120 elementi, è frutto della collaborazione tra i cori San Lorenzo – Cattedrale, San Pietro – Trapani, Santissimo Salvatore – Trapani, San Michele – Erice Casa Santa, Quis ut Deus – Erice Casa Santa, Maria Santissima Consolatrice – Calatafimi Segesta, Mater Dei – Alcamo e da alcuni coristi delle parrocchie Sacro Cuore di Trapani e Cristo Re di Erice Casa Santa. Il coro è guidato da un’equipe formata dai rispettivi direttori e dal responsabile dell’Ufficio Liturgico. All’interno del coro sono presenti alcuni musicisti professionisti ma la maggior parte dei componenti sono uomini e donne che, inseriti nei loro contesti parrocchiali, prestano il loro servizio liturgico con il canto. Infatti, scopo principale del coro diocesano è quello di animare col canto i principali momenti celebrativi della vita della Diocesi. Per la celebrazione eucaristica di inizio ministero episcopale di S.E. mons. Fragnelli, il direttore del coro sarà il M° Giuseppe Maiorana (direttore del coro Maria Santissima Consolatrice - Calatafimi Segesta), l’organista sarà, invece, il M° Giuseppe Burgarella (organista del coro Quis ut Deus – Erice Casa Santa). Inoltre, per l’occasione il coro diocesano si avvarrà della collaborazione di un piccolo ensemble composto dalla tromba del M° Silvio Barbara, dal flauto del M° Rosalia Catalano, dal I violino del M° Diego Gueci, dalla viola del M° Vincenzo Caruso, dal violoncello di M° Enzo Toscano e dal contrabasso di M° Antonio Pianelli. Il momento di preghiera che si terrà presso la Chiesa del Collegio sarà animato dal coro Iacopone da Todi – Alcamo, diretto dal M° Gaetano Stellino. L’associazione Iacopone da Todi, nata circa trent’anni fa ad Alcamo, ultimamente si è impegnata nello studio e nell’approfondimento del canto gregoriano. Anima con il canto gregoriano la liturgia settimanale che si celebra nella rettoria Santissimo Salvatore di Alcamo. Il Servizio Liturgico dell’intera Celebrazione sarà curato dalla comunità del Seminario Vescovile di Trapani, dalla comunità ministeriale della Diocesi (cioè da coloro che hanno ricevuto un mandato specifico nella Chiesa di servire all’altare: attualmente in Diocesi essi sono in numero di 20 tra accoliti e lettori) e dai ministranti della parrocchia San Lorenzo – Cattedrale. Il Servizio Liturgico è coordinato da don Alberto Giardina, direttore dell’Ufficio Liturgico Diocesano e Cerimoniere Vescovile.

 
< Prec.   Pros. >
© 2023 Diocesi di Trapani
Progetto e Contenuti a cura dell'Ufficio Diocesano per le comunicazioni Sociali
Grafica MOOD comunicazione e design
Hosting, personalizzazione, template e gestione di ASSO Informatica Snc su Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.