Home arrow Anno 2003 arrow Giustizia per padre Michele
Giustizia per padre Michele PDF Stampa E-mail
Condividi
mercoled́ 30 ottobre 2013
Una nota della Curia Vescovile dopo la condanna a trent'anni del presunto assassino di don Michele Di Stefano, Antonino Incandela

Nota della Curia Vescovile dopo la condanna dell’assassino di don Michele Di Stefano

Pur implorando la misericordia cristiana verso il condannato Antonino Incandela ed esprimendo solidarietà verso la sua famiglia, tanto provata dal suo terribile gesto, ci uniamo profondamente ai sentimenti della famiglia di padre Michele Di Stefano nella consapevolezza di sapere che la giustizia umana ha fatto il suo corso nei confronti di chi ha strappato così orribilmente, ad essa e alla Chiesa, un meraviglioso sacerdote.

La giustizia deve stare infatti alla base di ogni Carità, quella da cui purtroppo è ancora lontano l’omicida, che non ha esitato a lanciare insinuazioni vergognose sulla sua vittima, mostrando così di volerla uccidere un’altra volta.

 
< Prec.   Pros. >
© 2023 Diocesi di Trapani
Progetto e Contenuti a cura dell'Ufficio Diocesano per le comunicazioni Sociali
Grafica MOOD comunicazione e design
Hosting, personalizzazione, template e gestione di ASSO Informatica Snc su Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.