Home arrow Anno 2010 arrow Pellegrinaggio diocesano a Siracusa
Pellegrinaggio diocesano a Siracusa PDF Stampa E-mail
Condividi
gioved́ 30 gennaio 2014
Con il vescovo Pietro Maria pellegrini al Santuario della Madonna delle lacrime

In occasione del 60° anniversario della lacrimazione di Maria, avvenuta a Siracusa dal 29 agosto al 1° settembre 1953, la comunità del Santuario ha proposto a tutte le Diocesi di Sicilia un pellegrinaggio diocesano verso questo luogo di grazia, «sorto per ricordare alla Chiesa il pianto della Madre» (Beato GIOVANNI PAOLO II). La nostra Comunità ecclesiale accoglie questa proposta: sarà un’occasione di preghiera e di testimonianza, di formazione e di fraternità insieme al nostro Vescovo, Mons. Pietro Maria Fragnelli, ai presbiteri e ai laici.

 

img1.jpg 

 La lettera del vescovo per il pellegrinaggio

Carissimi,

il ricordo di Maria ci conduce alla pienezza dell’essere umani, dell’essere cristiani, dell’essere popolo di Dio in cammino.

Venerdì 28 andiamo insieme in pellegrinaggio a Siracusa; lì ricorderemo anche noi che nel 1953 la Madonna ha dato un altro segno con cui vuole essere ricordata: le lacrime! Le lacrime sono un segno profondamente umano. Presenteremo a Maria le lacrime struggenti dei bambini privi di vera attenzione, le lacrime inquietanti dei giovani che cercano il vero amore, le lacrime preoccupate dei genitori senza sicurezze, le lacrime spente degli anziani che cercano consolazione. Le lacrime sono un segno autenticamente cristiano. Porteremo a Maria le lacrime commosse di chi accompagna al battesimo un bambino, di chi si inginocchia dopo anni per chiedere il perdono, di chi scopre la bellezza dell’amore pieno del sì nel matrimonio e nella vita consacrata Le lacrime sono un segno pienamente ecclesiale. Come Chiesa locale portiamo a Maria il nostro desiderio di camminare insieme a Lei, condividendo il pane delle lacrime; ringrazieremo Maria per essersi presa cura, come buona samaritana, delle nostre lacrime familiari, parrocchiali e diocesane; chiederemo a Maria di insegnarci lo stile del buon samaritano in ogni percorso diocesano che ci fa veramente popolo cristiano. Vi attendo numerosi, fratelli e sorelle, in questo pellegrinaggio al Santuario di Siracusa. Maria ci attende, Maria ci consola!

Vi benedico di cuore.

+ Pietro Maria Fragnelli  

 

 Info logistiche

La data del pellegrinaggio è prevista per venerdì 28 Febbraio p.v. secondo il seguente programma:

• ore 11,00 Arrivo al santuario e saluto del Rettore, p. Luca Saraceno • ore 11,15 Preghiera di inizio pellegrinaggio davanti al Reliquiario contenente le Lacrime di Maria Riflessione in Cripta: «La consolazione di Dio e le lacrime di Maria» Documentario Preghiera dell’Angelus

• ore 12,45 – 14,30: Opzioni per il Pranzo

A) a sacco (contattare la Segreteria del Santuario al numero telefonico 0931.21446 o al numero di fax 0931.22027 o per email all’indirizzo Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo , per l’utilizzo di locali al chiuso forniti di tavole, sedie e servizi. È richiesta offerta di 2€)

B) “pranzo del pellegrino” presso la Casa del Pellegrino al costo di 12€ (telefonare al numero di cellulare 393.9948947 o per email all’indirizzo Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo , )

• ore 14,30 – 16,30: Opzioni per il Tempo libero A) «Alle radici della fede»: visita delle Catacombe di San Giovanni e di Santa Lucia (per la visita alle Catacombe contattare la società Kairos al numero telefonico 0931.64694 o al numero di fax 0931.66751 o per email all’indirizzo Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo ) B) tempo per la preghiera personale e celebrazione del sacramento della Riconciliazione in Cripta

• ore 16,30: Raduno sul sagrato della Cripta e cammino verso l’Oratorio in via degli Orti 11

• ore 17,15: Pellegrinaggio e preghiera del Santo Rosario con i Misteri della Consolazione

• ore 18,00: Concelebrazione Eucaristica in Basilica presieduta dal Vescovo Mons. Pietro Maria Fragnelli

• ore 19.00: Partenza per ritorno in Diocesi Nel desiderio di metterci in cammino con un atteggiamento interiore di stupore e di custodia di un dono, nell’incontro con la consolazione di Dio attraverso le lacrime di Maria, Madre Sua e Madre nostra restiamo in attesa delle prenotazioni da far pervenire alle singole parrocchie, a cui è affidata la preparazione dei mezzi di trasporto e la scelta delle due opzioni di pranzo e di tempo libero pomeridiano.

Chiediamo di comunicare entro il 24 di febbraio il numero dei partecipanti e degli autobus al fine di ritirare il pass gratuito per l’ingresso dei pellegrini nella città di Siracusa e per ricevere le indicazioni per il parcheggio telefonare a Curia Vescovile, tel. 0923432230.

 
< Prec.   Pros. >
© 2023 Diocesi di Trapani
Progetto e Contenuti a cura dell'Ufficio Diocesano per le comunicazioni Sociali
Grafica MOOD comunicazione e design
Hosting, personalizzazione, template e gestione di ASSO Informatica Snc su Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.