Home arrow News arrow La preghiera per i nostri defunti
La preghiera per i nostri defunti PDF Stampa E-mail
Condividi
domenica 01 novembre 2015
Due novembre: Santa Messa con il vescovo al Cimitero di Trapani

Il ricordo dei defunti. Domani celebrazione con il vescovo al Cimitero di Trapani

Mi unisco alle preghiere di tutti. Il ricordo c’invita a guardare bene la nostra esistenza.

Un invito a pregare per i migranti annegati nel nostro mare e per le vittime della violenza e della guerra

Domani, due novembre, è la giornata per la commemorazione dei defunti. Il vescovo Pietro Maria Fragnelli domani (ore 09.45 circa) presiederà la concelebrazione eucaristica presso il sacrario militare del Cimitero comunale di Trapani per i caduti di tutte le guerre.

“Il ricordo dei nostri defunti ci invita a guardare bene la nostra esistenza per costruire insieme una città ed un mondo in cui fiorisce la gioia duratura capace di sfondare le porte della morte – dice il vescovo di Trapani – In questo due novembre mi unisco alle preghiere di tutti voi, specialmente di coloro che piangono la morte recente di parenti e amici. Con voi – continua – prego per coloro che sono annegati nel nostro mare e per le vittime della violenza e della guerra. Come un padre di famiglia che abbraccia i suoi figli, specie gli orfani e gli abbandonati, prego per i figli entrati nella vita senza fine”.

 

 

 

 

La commemorazione dei defunti: In tutte le comunità ecclesiali è il giorno della preghiera e del ricordo: la chiesa invita a pregare non solo per i propri cari ma per tutti, soprattutto per quelli che nessuno ricorda. L’abitudine di pregare i defunti è antica quanto la chiesa: la speranza dei cristiani è ben nota al mondo fin dall’esperienza delle catacombe. Una speranza che non è rivolta solo all’al di là ma di cui i cristiani fanno esperienza già oggi: di una vita che è già eterna, non tanto per la durata, ma per la qualità, che è divina e quindi indistruttibile. Il dono dello spirito porta con sé il dono della risurrezione già in questa vita. Gesù, infatti, nel Vangelo dice che chi crede in lui non farà mai l’esperienza della morte.

 
< Prec.   Pros. >
© 2019 Diocesi di Trapani
Progetto e Contenuti a cura dell'Ufficio Diocesano per le comunicazioni Sociali
Grafica MOOD comunicazione e design
Hosting, personalizzazione, template e gestione di ASSO Informatica Snc su Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.