Home arrow dalle Comunità arrow Custonaci: una mostra di monili devozionali
Custonaci: una mostra di monili devozionali PDF Stampa E-mail
Condividi
sabato 23 luglio 2016

Maria Auxilium Christianorum.

Mostra di monili devozionali nel Santuario di Custonaci

Conferenza d’apertura, inaugurazione e presentazione del catalogo il 30 luglio alle ore 18:30

“Si possono conoscere molte cose della grande storia, ma non entrare nel vissuto quotidiano dei protagonisti, poveri e ricchi, che hanno scritto quella storia; si possono conoscere molte cose delle religioni, ma non entrare nel significato profondo, a volte gioioso a volte doloroso, dell’esistenza dei devoti di un Santuario”

mostra_custonaci_agosto_2016_web.jpg 

S’inaugura sabato 30 Luglio alle ore 18.30 presso la sala “Solina Quartana” del Santuario, a Custonaci la mostra “Maria Auxilium Christianorum”. Saranno esposti al pubblico alcuni gioielli, ex-voto appartenenti al Tesoro della Madonna di Custonaci, di recente studiati nell’ambito del progetto di catalogazione dei beni mobili del patrimonio ecclesiastico promosso dalla Conferenza Episcopale Italiana, progetto al quale ha aderito la Diocesi di Trapani. I gioielli esposti (XVIII-l XIX secolo), sono di diverse tipologie (orecchini a goccia, a girandola, anelli a spoletta, pendenti ecc.) e si caratterizzano per i diversi tipi di lavorazione e materiali impiegati per realizzarli (oro, corallo, conchiglia, madreperla, perline, pasta vitrea e altri). Interverrà Maria Concetta Di Natale, direttore del Dipartimento Culture e Società dell’Università di Palermo e direttore dell’OADI Osservatorio per le Arti Decorative in Italia “Maria Accascina” e Maurizio Vitella, storico dell’arte docente all’Università di Palermo.

Nel corso dell’incontro verrà presentato il catalogo della mostra (Margana edizioni) a cura della storico dell’arte Eleonora Tardia: una piccola pubblicazione che, oltre alle schede delle opere esposte, presenta contributi di Maurizio Vitella, dell’archivista Alberto Monteleone sugli ori della Madonna di Custonaci, di Eleonora Tardia sulle opere esposte e dell’etnoantropologa Giuseppina Vultaggio sulla valenza simbolica di alcuni gioielli in mostra.

Un contributo di valore scientifico e culturale che arricchisce la mostra: “uno strumento che offre molti motivi di arricchimento culturale e di ripensamento spirituale – afferma il vescovo Pietro Maria Fragnelli nella sua introduzione - Si possono conoscere, infatti, molte cose della grande storia, ma non entrare nel vissuto quotidiano dei protagonisti, poveri e ricchi, che hanno scritto quella storia; si possono conoscere molte cose delle religioni, ma non entrare nel significato profondo, a volte gioioso a volte doloroso, dell’esistenza dei devoti di un Santuario”.

L’iniziativa , nell’ottica di valorizzazione del Museo “Arte e Fede” del Santuario vuole essere la prima di una serie di iniziative per il completamento dell’allestimento museale, spiega il parroco don Antonino Marrone.

La mostra resterà aperta per tutto il mese di Agosto – mese in cui ricorrono i festeggiamenti della Madonna di Custonaci – negli orari di apertura del Santuario: mattino 9.00/12.00; pomeriggio 16.00/21.00

 
< Prec.   Pros. >
© 2018 Diocesi di Trapani
Progetto e Contenuti a cura dell'Ufficio Diocesano per le comunicazioni Sociali
Grafica MOOD comunicazione e design
Hosting, personalizzazione, template e gestione di ASSO Informatica Snc su Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.