Home arrow Anno 2006 arrow Nonsolomusica in Seminario
Nonsolomusica in Seminario PDF Stampa E-mail
Condividi
mercoled́ 10 maggio 2006
Internòs in concerto sabato 13 Maggio ore 21.30
La biblioteca “G. B. Amico” del Seminario Vescovile di Trapani propone sabato 13 Maggio a partire dalle ore 21.30 uno spettacolo destinato ai più giovani con gli “Internòs”, formazione ligure che propone una singolare perfomance di musica, poesia, immagini e pittura. Tutto rigorosamente dal vivo con la partecipazione di Andrea Cozzani, bassista di Zucchero e dei Planet Funk.
L’appuntamento all’aperto, nel Cortile delle Colonne, di fianco all’ingresso principale del Seminario Vescovile in via Cosenza, Casa Santa, Erice. Ingresso libero. Nell’allegato una scheda dettagliata sul concerto degli Internòs.
 
Cosi il rettore del Seminario e direttore della Biblioteca “G. B. Amico” don Liborio Palmeri
 spiega l’iniziativa:
”Vogliamo sentire quello che sentono i giovani, ascoltare quello che loro ascoltano; solo

allora potremo dire una parola per noi antica, per loro, forse, nuova...
Il progetto ci ha interessato perchè nasce da una contaminazione
di generi, musica, poesia, pittura, videoarte, che mette d'accordo i
vari aspetti del progetto culturale del Seminario portato avanti
attraverso la Biblioteca "G. B. Amico". L’appuntamento di sabato ci dà anche la
possibilità di sperimentare un nuovo spazio, il cortile delle
"colonne" più adatto per happenings giovanili”.


 

Il progetto internòs  raggruppa varie forme di espressione che
seguono e arrivano ad un simile principio narrativo ed emozionale.
La performance prevede circa dieci 'canzoni': i testi sono
poesie o parti di esse, tratte dal libro di Fabio Ferrari 'da
quando la tua parte di letto è fredda' edito da interlinea e
recitate\cantate da lui stesso. Le recensioni del testo (sul sito
di interlinea edizioni-fabio ferrari ) parlano di Fabio Ferrari come una
delle voci più importanti della nuova poesia italiana; nella
prefazione del suo precedente e primo lavoro 'il domatore di
stelle' scritta da Giuseppe Conte, è paragonato a Dilan Thomas e a
Rimbaud..(anch'essa sul sito di interlinea). La voce di Fabio è
unita a musica e immagini che hanno un ruolo comprimario e durante
il 'concerto' viene dipinto un quadro su legno, esposto solo alla
fine, che idealmente rappresenta un'icona del tutto.
Ogni poesia avrà un suo video, in alcuni casi
più narrativo, in altri più 'visual' ,ed il montaggio in tempo
reale le rende dinamicamente legate alle parole e alla musica.
I musicisti sono di notevole livello, in particolare il
bassista, Andrea Cozzani, collabora con artisti di livello internazionale quali Zucchero e Planet Funk, oltre ad essere membro
di orchestre sinfoniche (teatro Carlo Felice di Genova, orchestra
Mussinelli ed altre).
Le atmosfere risultano prevalentemente cupe e
profonde, per un risultato molto emozionante.

 “Anagraficamente le nostre età spaziano tra i 25 e i 37 anni – spiega  Pedro Capurro, il manager e artista degli Internòs - Il progetto è nato nel 2004 con il primo live al castello San Giorgio a La Spezia con un successo di pubblico e critica al punto di far decidere la casa editrice interlinea di Novara di pubblicare in un fuori collana l'intero progetto (libro con allegato il CD contenente una traccia video che è un ibrido tra un videoclip e un corto).


 
 
< Prec.   Pros. >
© 2020 Diocesi di Trapani
Progetto e Contenuti a cura dell'Ufficio Diocesano per le comunicazioni Sociali
Grafica MOOD comunicazione e design
Hosting, personalizzazione, template e gestione di ASSO Informatica Snc su Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.