Home arrow Anno 2006 arrow Questione ecologica: questione etica
Questione ecologica: questione etica PDF Stampa E-mail
Condividi
gioved́ 31 agosto 2006
La lettera del vescovo per la giornata della salvaguardia del creato, 1 Settembre 2006

In occasione della giornata nazionale per la salvaguardia del creato promossa dalla Conferenza Episcopale Italiana l'1 Settembre 2006, il vescovo di Trapani  Francesco Micciché ha inviato una lettera ai sacerdoti perché si avvii una riflessione sulla "valenza etica della questione ecologica". "L'educazione al rispetto e alla salvaguardia del creato è un compito che ci riguarda come chiesa presente nel territorio - scrive il vescovo - Il creato uscito buono dalle mani di Dio non può essere impunemente ferito da comportamenti che lasciano solo devastazione e morte. Abbiamo ricevuto in dono un territorio splendido dal punto di vista naturalistico. A noi spetta l'obbligo morale di difenderlo poichè il rispetto e la salvaguardia della natura è rispetto per l'uomo. E' criminale inquinare, devastare, distruggere quanto il creatore ci consegna". "La piaga degli incendi che affligge il nostro territorio - aggiunge mons. Micciché - è da condannare con forza, è peccato grave. Le discariche abusive, lo scempio edilizio delle nostre coste, le città vulnerate da periferie senz'anima, la mancanza di senso civico che sporca e abbrutisce le nostre città sono fatti delittuosi di cui prendere coscienza e da denunziare profeticamente".

 

 
< Prec.   Pros. >
© 2020 Diocesi di Trapani
Progetto e Contenuti a cura dell'Ufficio Diocesano per le comunicazioni Sociali
Grafica MOOD comunicazione e design
Hosting, personalizzazione, template e gestione di ASSO Informatica Snc su Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.