Home arrow Anno 2005 arrow Ordinazione sacerdotale
Ordinazione sacerdotale PDF Stampa E-mail
Condividi
venerd́ 07 settembre 2007

Domani sera 8 Settembre alle ore 19.00 presso la cattedrale “San Lorenzo” di Trapani il vescovo Francesco Micciché ordinerà un nuovo presbitero.

Si tratta di Pietro Santoro, 37 anni di Calatafimi. Il giovane, molto conosciuto perché per molti anni ha lavorato al bar di Segesta, ha iniziato il percorso vocazionale da adulto, all’età di 27 anni riprendendo gli studi che gli hanno permesso di frequentare la Facoltà Teologica. Prima l’esperienza con i francescani poi l’ingresso nel Seminario Diocesano di Trapani. Da domani sarà presbitero della chiesa trapanese.

“Al presbitero – dichiara il vescovo Francesco Micciché che domani ordina il 15° prete dal suo ingresso in diocesi - non è richiesto che sia un bravo professionista, uno specialista delle cose del mondo: al prete è richiesto che abbia coscienza, di essere strumento nelle mani di Dio perché si compiano le sue meraviglie nel mondo”.

La chiesa merita “sacerdoti intrepidi nell’affrontare le sfide del mondo, consapevole, responsabile, carico della carità pastorale, esempio luminoso di onestà, di limpidezza morale, di donazione totale a Dio e ai fratelli”. Sacerdoti – continua il vescovo – che  “si sacrificano spinti non da interessi terreni di ricchezza e di onore, ma solo dall’amore di Dio”.

“Il vero fondamento della vita del sacerdote – aggiunge il vescovo citando Benedetto XVI -  il ruolo della sua esistenza, la terra della sua vita è Dio stesso… Il vero fondamento del celibato sacerdotale può essere racchiuso solo nella frase: Dominus pars – Tu sei la mia terra”

 
< Prec.   Pros. >
© 2020 Diocesi di Trapani
Progetto e Contenuti a cura dell'Ufficio Diocesano per le comunicazioni Sociali
Grafica MOOD comunicazione e design
Hosting, personalizzazione, template e gestione di ASSO Informatica Snc su Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.