Home arrow Anno 2002 arrow Terrazza d'autore: serata Bufalino
Terrazza d'autore: serata Bufalino PDF Stampa E-mail
Condividi
mercoled́ 06 agosto 2008
Venerdì 8 Agosto ore 18.45 Hotel Villa Sant'Andrea Valderice terrazze_aldo_nicosia.jpg
Ultimo incontro della rassegna di racconti al tramonto “Terrazza d’autore” promossa dalla Fondazione Pasqua 2000. Venerdì 8 agosto alle ore 18.45, presso l’Hotel Villa S. Andrea a Valderice, serata dedicata a Gesualdo Bufalino, con letture di brani tratti da opere dell’autore intervallate da spazi musicali, a cura di Andrea Badalamenti.
Gesualdo Bufalino, ovvero il cantore della memoria e della speranza, dell’eterna lotta tra la vita e l’oblio che ne cancella le tracce, i segni.
terrazze_pubblico.jpg
Autore anomalo, spesso assente dalle antologie letterarie del Novecento, forse a causa della sua tardiva scoperta e della sua ritrosia nel mostrarsi, nell’apparire. “Non voglio esibirmi”, diceva, “ perché in tutto quel che scrivo sospetto una sorta di interminabile, falsificato pettegolezzo su me stesso”. “Diceria dell’untore” vede la luce nel 1981, grazie all’incoraggiamento della Sellerio e dell’amico Leonardo Sciascia, ed è subito caso letterario. Quello stesso anno il romanzo vince il prestigioso Premio Campiello, portando alla ribalta un uomo di 61 anni, sino ad allora assolutamente sconosciuto, e la magia di una scrittura barocca, preziosa, ricca di artifici retorici, di una sontuosa ed esorbitante aggettivazione, intrisa di arcaismi e neologismi. In uno stile sublime, in quanto sorretto e sostanziato da una meditazione profonda e dolorosa sui temi della letteratura e della vita, Bufalino mette in scena l’amore, la morte, la vita stessa, come illusione, impostura, sogno.
 
< Prec.   Pros. >
© 2019 Diocesi di Trapani
Progetto e Contenuti a cura dell'Ufficio Diocesano per le comunicazioni Sociali
Grafica MOOD comunicazione e design
Hosting, personalizzazione, template e gestione di ASSO Informatica Snc su Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.