Home arrow Anno 2006 arrow Il Crocifisso di Michelangelo a Trapani
Il Crocifisso di Michelangelo a Trapani PDF Stampa E-mail
Condividi
mercoled́ 04 marzo 2009
L'opera è giunta oggi all'aeroporto di Trapani-Birgi. Venerdì l'inaugurazione.

crocifisso_1.jpg

Sarà inaugurata venerdì 6 Marzo la mostra “Fulget Crucis Mysterium” che ha al suo centro il Crocifisso attribuito al giovane Michelangelo. La cerimonia avrà inizio alle ore 17.30 presso la Chiesa del Collegio dei Gesuiti. Interverranno il vescovo di Trapani Francesco Micciché, il presidente della regione siciliana Raffaele Lombardo, il Ministro per i Beni e le Attività Culturali Sandro Bondi, il presidente del Senato della Repubblica Renato Schifani.

Seguirà una lectio magistralis di Cristina Acidini Soprintendente per il Polo Museale di Firenze. Al termine gli intervenuti si sposteranno presso la Chiesa di Sant’Agostino, sede dell’esposizione del Crocifisso, per l’inaugurazione della mostra che sarà preceduta da un momento di preghiera presieduto dall’arcivescovo di Palermo Paolo Romeo, presidente della Conferenza Episcopale Siciliana.

Venerdì 6 il percorso espositivo sarà aperto al pubblico alle ore 21.00 e resterà aperto eccezionalmente fino alle ore 24.00.

Sabato 7 Marzo una lectio magistralis aperta alla città. Alle ore 16.30 presso la Chiesa del Collegio dei Gesuiti sul tema “l’immagine del Salvatore crocifisso nella spiritualità cristiana interverrà Timothy Verdon, storico dell’arte, Fellow della Harvard University Center for Renaissance Studies e docente presso la Stanford University e la Facoltà Teologica dell'Italia Centrale. Alle ore 21.00 tornerà a suonare l’organo monumentale, unico al mondo, di Francesco La Grassa inaugurato dopo il restauro nel 2003 dal presidente della repubblica Ciampi. Nella Chiesa di San Pietro verrà eseguita una versione per orchestra trascritta per l’organo La Grassa dal maestro Claudio Brizi di “le ultime sette parole del Nostro Salvatore in Croce” op 51 di Franz Joseph Haydn. All’organo il maestro Claudio Brizi con Elide D’Atri, Leonardo Nicotra e Carmen Pellegrino.

Fulget Crucis Mysterium è evento culturale e religioso insieme – ha dichiarato il vescovo di Trapani Francesco Micciché – La cultura ispirata dalla fede ha prodotto innumerevoli e straordinarie opere d’arte che sono patrimonio della nostra civiltà, espressione della nostra identità più autentica. Ancora oggi, attorno al mistero e alla ‘contraddizione’ della Croce di Cristo si raccolgono le domande più profonde dell’uomo di oggi”.

L’evento è organizzato dalla Diocesi di Trapani con il supporto del Ministero per i Beni Culturali, della Presidenza della Regione Siciliana, dell’Assemblea Regionale Siciliana, dell’Assessorato regionale ai beni culturali, dell’Assessorato regionale al turismo, della Provincia Regionale di Trapani,della Fondazione Federico II, di “Ina Assitalia”,.

 
< Prec.   Pros. >
© 2020 Diocesi di Trapani
Progetto e Contenuti a cura dell'Ufficio Diocesano per le comunicazioni Sociali
Grafica MOOD comunicazione e design
Hosting, personalizzazione, template e gestione di ASSO Informatica Snc su Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.