Home arrow Anno 2006 arrow Visita Pastorale dalle Istituzioni
Visita Pastorale dalle Istituzioni PDF Stampa E-mail
Condividi
gioved́ 13 gennaio 2005
Cronaca dei primi giorni
Image Con la S. Messa pontificale di domenica sera, si è aperta la Visita Pastorale del vescovo Francesco Miccichè alla comunità ecclesiale di Trapani.
Ieri, lunedì 10 gennaio, il vescovo si è recato presso la caserma Giannettino per un incontro con i militari. Poi la visita in prefettura dove insieme al prefetto Giovanni Finazzo ed ai dipendenti il vescovo ha incontrato il sottosegretario agli Interni Antonio D’Alì. Il vescovo nel suo discorso si è soffermato sul valore della solidarietà non solo verso le popolazioni del terzo mondo ma anche e soprattutto verso chi “ non riesce ad avere spazi di dignità nel nostro territorio”. Mons. Miccichè ha auspicato una collaborazione virtuosa di tutte le istituzioni per lo sviluppo del territorio: “ il 50% delle persone che mi chiedono udienza in vescovado – ha dichiarato – sono persone disperate perchè senza lavoro”.
Il vescovo – che è accompagnato in tutti gli incontri dal convisitatore, il vicario di zona mons. Antonino Adragna, e dai sacerdoti della città di Trapani – si è recato anche presso la questura di Trapani dove è stato ricevuto dal questore Domenico Pinzello, da funzionari e personale della polizia di stato. “Siamo qui per dirvi che stimiamo il vostro lavoro, che siamo con voi – ha esordito il vescovo – il vostro lavoro è un servizio alla causa dell’uomo non solo delle istituzioni e questo vi rende autenticamente cristiani. Siamo con voi – ha aggiunto mons. Miccichè – sulla stessa barca, nel mare in tempesta, cercando di fare la differenza”.
Nel pomeriggio il vescovo è stato ricevuto presso il comando provinciale dei carabinieri. Prima il vescovo ed i sacerdoti si sono intrattenuti nello studio del comandante Claudio Vecelli: un momento di scambio di vedute in cui i parroci, soprattutto quelli delle zone meno fortunate della città, hanno potuto raccontare in presa diretta la difficoltà di educare alla legalità in territorio spesso molto difficili.
Il vescovo nel suo breve discorso ai carabinieri che in quel momento si trovavano al comando provinciale ha sottolineato come non sia mai mancata la collaborazione tra Carabinieri e Chiesa. “ La legalità c’interessa – ha detto – come cristiani e come cittadini. Cercate di essere presenza che previene il male ed educa al bene”.
Oggi una breve pausa alla visita per il ritiro spirituale di tutto il clero diocesano. Nel pomeriggio il vescovo si recherà presso l’ASL n°9 di Trapani per un incontro con i dirigenti ed il personale. Rinviata invece la visita in ospedale. Il vescovo sarà tra le corsie del “Sant’Antonio Abate” sabato prossimo 15 gennaio a partire dalle ore 15.30. Questa sera il vescovo incontrerà alle ore 21.00 in cattedrale i movimenti ecclesiali. Domattina dopo la celebrazione delle lodi e della S. Messa in cattedrale il vescovo si recherà presso il comando dei vigili urbani ( ore 10.00); alle ore 11.30 presso le poste. Nella serata di domani incontrerà le associazioni ecclesiali.
 
< Prec.   Pros. >
© 2020 Diocesi di Trapani
Progetto e Contenuti a cura dell'Ufficio Diocesano per le comunicazioni Sociali
Grafica MOOD comunicazione e design
Hosting, personalizzazione, template e gestione di ASSO Informatica Snc su Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.