Ritorna una tradizione perduta ad Erice
Condividi
mercoledý 27 agosto 2008
carro_erice_1.jpg
Stasera 26 agosto alle ore 21.30 torna ad Erice una tradizione interrotta da 60 anni e cioè la processione del carro trionfale della Madonna di Custonaci su un antico barcone. "La barca - dice l'arciprete don Piero Messana - risale alla fine dal XIX secolo e di fronte alla scelta di ripristinarla o demolirla definitivamente abbiamo pensato che la scelta migliore fosse quella di salvarla e riportarla in processione". Il carro è allestito con il quadro della Madonna di Custonaci e cherubini. A poppa anche una piccola orchestra di fiati sovrastati da angeli.A prua un angelo con la croce in mano, simbolo della fede. "La nave - continua don Messana - è immagine della chiesa che continua a portare la speranza della fede nei marosi del mondo". Il carro muoverà alle ore 21.30 dal Real Duomo di Erice e attraverserà il borgo cittadino fino alla piazza per concludere il percorso nella chiesa di San Giuliano