Home arrow Anno 2002 arrow incontrArti 2002 ad Erice
incontrArti 2002 ad Erice PDF Stampa E-mail
Condividi
marted́ 23 luglio 2002
Giovani, arte e cultura s'incontrano per tre giorni ad Erice in una carrellata di manifestazioni promosse dalla Diocesi di Trapani.
E' questo lo spirito di IncontrArti 2002 che si terrà nella città della vetta da giovedì a sabato prossimi (25-27 Luglio). Concerti di gruppi giovanili, di bande musicali, estemporanee di pittura con l'adesione di centinaia di artisti, un premio di pittura e scultura, teatro e poesia, ma anche momenti di approfondimento con tre convegni: Il primo, giovedì mattina, su comunicazione e Vangelo, il secondo su"musica liturgica" e l'ultimo su Gaudì, l'architetto spagnolo per cui è stato aperto il proceso di beatificazione (vedi programma dettagliato)

Tra gli ospiti che saranno presenti: Alessandro Quasimodo, attore e figlio del premio nobel, il maestro Ibraim Kodra, il maestro Giuseppe Liberto, direttore del coro della Cappella Sisitina mentre la serata finale del 27 Luglio sarà presentata da Tania Zamparo, miss Italia 2000.
Gli incontri sono organizzati con il coinvolgimento degli studenti del Liceo Artistico di Trapani e del conservatorio "A.Scontrino" proprio perchè Incontrari vuole aprire uno spazio di pensiero ed espressione libera ai giovani.

La valutazione delle opere di arti visive per il premio incontrarti (ne sono già arrivate più di cento!) sarà affidata ad una commissione di cui fanno parte fra gli altri: Rodolfo Papa, della pontificia accademia delle belle arti, Carlo Franza, critico d'arte de "Il Giornale", Marisa Settembrini dell'accademia di Brera, il pittore Lorenzo Maria Bottari.

Per tre giorni Erice sarà "assediata" in tutti i suoi spazi da mostre e momenti artistici. Le giornate seguono tutte uno stesso clichè: una overture mattutina di meditazione nella chiesa madre, la maratona delle arti con le estemporaee, un momento speculativo. Poi un après Midi dedicata ai giovani, alla poesia e alla prosa e alle esibizioni di cori e bande. Alla sera soirèe gala: giovedì sera dedicata alla musica etnica, venerdì ad un concerto di chitarre, omaggio a Tarrega, sabato la premiazione del premio Incontrarti e il concerto di fiati del conservatorio.

Nel comitato d'onore, insieme al vescovo Francesco Micciché e al sindaco di Erice Ignazio Sanges che ha dato il patrocinio, saranno presenti: la Soprintendente ai beni culturali di Trapani Carmela Angela Di Stefano, la direttrice del conservatorio "Scontrino" Lea Pavarini, il presidente dell'ordine degli architetti Vito Corte, il presidente della Fondazione Orestiadi di Gibellina sen. Ludovico Corrao, il direttore dell'accademia delle belle arti di Palermo Stefano Lo Presti, insieme al dott. Vittorio Sozzi, coordinatore del Progetto Culturale della Chiesa Italiana.

Fra le varie sezioni delle mostre di IncontrArti ( pittura, scultura, installazioni, arti visive, artiginato, estempora) una sarà dedicata agli elaborati grafico-pittorici degli ospiti del centro diurno della cittadella della Salute di Trapani.
 
< Prec.   Pros. >
© 2019 Diocesi di Trapani
Progetto e Contenuti a cura dell'Ufficio Diocesano per le comunicazioni Sociali
Grafica MOOD comunicazione e design
Hosting, personalizzazione, template e gestione di ASSO Informatica Snc su Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.