Home arrow Anno 2008 arrow Roma-Rebibbia: mostra
Roma-Rebibbia: mostra PDF Stampa E-mail
Condividi
mercoled́ 02 giugno 2010
Uno straordinario spaccato della reclusione femminile in mostra fino al 26 giugno

“AD DOMINAM PER DOMINAM” La condizione umana al femminile

Tre donne tre sofferenze

Melania Comoretto

 Casa Circondariale Femminile Roma – Trapani 2008/2009

comoretto_per_sito.jpg

Sabato prossimo 5 giugno alle ore 16.00 presso la Chiesa di S.Alberto a Trapani in via Garibaldi verrà inaugurata “Casa Circondariale femminile Roma - Trapani 2008/2009” mostra di Melania Comoretto, giovane fotografa free-lance di Torino che conclude il ciclo di esposizioni che dal 27 Marzo scorso hanno esplorato la condizione umana della sofferenza attraverso lo sguardo di tre artiste donna nell’ambito del progetto “Ad dominam per dominam” promosso dalla Fondazione Pasqua2000.

Otto foto raccolte nell’ambito di un progetto dell’artista torinese che si è cimentata in un percorso personale per aprire un varco, una riflessione sulle prigioni psicologiche e fisiche che intrappolano l’essere umano, esplorando le condizioni di vita, esistenziali ed umane, delle donne delle sezioni femminili delle carceri di Rebibba e Trapani. Insieme alle foto, Melania Comoretto, propone come parte integrante dell’allestimento, curato da Maria Pia Adamo, delle didascalie che sono il frutto del rapporto epistolare e personale con molte detenute e un video-presentazione con un motivo musicale scritto appositamente per il progetto da Roberta Arcangeli.

“Melania Comoretto offre uno spaccato insolito, apre le porte della prigione, metaforica liberazione del suo dolore e ne fa uscire gli aspetti umani imbrigliati nella tragica esperienza carceraria – afferma la curatrice della mostra Maria Pia Adamo - Con il suo obiettivo ‘libera”’le donne delle carceri femminili di Rebibbia e Trapani e indagandone l’anima, le presenta nella loro essenza segnata dal dolore”

La mostra resterà aperta il venerdì, dalle 17.00 alle ore 21.00 e il sabato e la domenica dalle 17.00 alle ore 23.00 fino al 26 giugno prossimo.

Luogo espositivo è la chiesa di S. Alberto situata nella via Garibaldi del centro storico di Trapani, unica chiesa della città con impianto regolare a croce greca. Tale impianto sarà ripreso dall’allestimento che determinando un percorso perpendicolare, orienterà il fruitore. 

 Sul sito dell’artista è possibile visionare l’intero progetto “prison”: www. melaniacomoretto.com

 www.fondazionepasqua2000.it

 
< Prec.   Pros. >
© 2022 Diocesi di Trapani
Progetto e Contenuti a cura dell'Ufficio Diocesano per le comunicazioni Sociali
Grafica MOOD comunicazione e design
Hosting, personalizzazione, template e gestione di ASSO Informatica Snc su Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.