Home arrow dalle Comunità arrow Restauratori lavorano gratis per ripristino opere di S.Nicola
Restauratori lavorano gratis per ripristino opere di S.Nicola PDF Stampa E-mail
Condividi
venerd́ 09 novembre 2012
Una cordata di solidarietà per soccorrere l’arte ferita. Lunedì prossimo 12 novembre i restauratori che operano in provincia di Trapani si sono dati appuntamento presso il Polo Espositivo di Sant’Agostino (ore 10.00) per prendere visione delle opere trafugate nella Chiesa di San Nicola e recuperate grazie ad un’operazione dei Carabinieri e sulle quali, generosamente, presteranno gratuitamente la loro opera di restauro. I beni recuperati infatti, sono stati gravemente danneggiati durante il trafugamento e presentano lesioni, cadute di colore e tagli vistosi. Era stato il direttore dell’Ufficio beni culturali della diocesi mons. Piero Messana a lanciare un appello per il restauro delle opere. Un appello che è stato, appunto, accolto con l’immediata disponibilità. I restauratori che lavoreranno nel cantiere che si aprirà a Sant’Agostino sono Elena Vetere, Mariarita Morfino, Gaetano Alagna, Maria Teresa Del Grosso con le loro equipe. I lavori saranno guidati dai i tecnici della Soprintendenza ai beni culturali: Tommaso Guastella e Lino Figuccio, sotto l’alta sorveglianza di Nunzia Lo Bue, dirigente della sezione storico-artistica. L’iniziativa ha trovato il plauso entusiasta del soprintende ai beni culturali Paola Misuraca.
 
< Prec.   Pros. >
© 2020 Diocesi di Trapani
Progetto e Contenuti a cura dell'Ufficio Diocesano per le comunicazioni Sociali
Grafica MOOD comunicazione e design
Hosting, personalizzazione, template e gestione di ASSO Informatica Snc su Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.