Home arrow Anno 2010 arrow Tesi d'archivio 2013
Tesi d'archivio 2013 PDF Stampa E-mail
Condividi
marted́ 17 dicembre 2013
Si presentano due tesi. Viaggio nella storia di Trapani. Venerdì 20 presso l'Archivio diocesano.

L'antica Salina dei Gesuiti e i libri parrocchiali della Cattedrale: presentazione all'Archivio diocesano per “Tesi d’archivio”

Venerdì prossimo 20 dicembre alle ore 17.00 torna “Tesi d’archivio” l’appuntamento in cui si presentano le tesi di giovani laureati che hanno utilizzato per la compilazione delle loro tesi, come fonti di studio, documenti dell’Archivio storico diocesano. Un’ occasione per presentare il lavoro ad un pubblico più ampio. Verranno presentate le tesi “L’oro bianco e i gesuiti” di Patrizia Badalucco, laurea in Scienze Storiche presso l’Università di Palermo e un’analisi dei libri parrocchiali della Cattedrale di Maria Pia Sugameli, Magistero in Scienze Religiose presso la Facoltà Teologica di Sicilia. Coordina Stefania La Via, vice-direttore dell’Archivio diocesano. Introduce don Alberto Giardina, direttore dell’Archivio diocesano. Al termine di “Tesi d’archivio” (ore 19.00 circa) sarà possibile visitare la mostra documentaria "Il futuro della memoria", esposizione di documenti, curiosità archivistiche e testimonianze storiche. L’incontro si svolgerà presso l’Archivio storico diocesano di Trapani, corso Vittorio Emanuele, 42 (il portone accanto a quello del Palazzo Vescovile).

archivio_per_stampa_-_copia.jpg 

L’Archivio: un luogo vivo e aperto dove si recupera la memoria

“Dopo la riapertura della nuova sede con un’adeguata sala di consultazione – afferma il direttore don Alberto Giardina - l’Archivio della Diocesi di Trapani è diventato sempre di più un luogo vivo di ricerca e di studio dove si recupera gradualmente la memoria di un intero contesto sociale e culturale. Sostenere e accompagnare il lavoro di giovani tesisti significa accompagnare e promuovere non solo la fatica e il talento dei giovani studiosi trapanesi ma anche promuovere la cultura del territorio attraverso la cura della memoria con il contributo peculiare che un’istituzione come la nostra può dare”.

Sintesi dei lavori che saranno presentati: la storia della Salina del Collegio dei Gesuiti e i libri parrocchiali della Chiesa di San Lorenzo

Dott.ssa Patrizia Badalucco, “L’oro bianco e i Gesuiti. La Salina del Collegio dei Gesuiti dalla fine del XVI secolo agli inizi del XIX” La tesi ricostruisce la storia della Salina del Collegio dei Gesuiti a partire dall’atto di donazione del 29 agosto 1583, basandosi su un attento esame dei libri mastri, di documenti conservati presso l’Archivio Storico Diocesano, l’Archivio di Stato di Trapani e l’Archivio del Senato, custodito presso la Biblioteca Fardelliana. Dalle carte emerge lo stretto legame dell’economia trapanese con l’oro bianco, con la sua produzione e commercio. I rimandi al caratterizzante paesaggio delle saline che circondano la nostra città si unisce alle testimonianze della presenza dei Gesuiti a Trapani.

Dott.ssa Maria Pia Sugameli, “Vita cristiana e cura pastorale a Trapani dal XVI al XIX secolo. Un’analisi dei libri parrocchiali della Cattedrale di San Lorenzo Martire di Trapani” Partendo dall’analisi della prassi documentaria nella redazione dei cinque libri parrocchiali (Battesimi, Cresime, Matrimoni, Morti, Numerazione d’anime) conservati presso l’Archivio della Parrocchia, poi Cattedrale, di San Lorenzo Martire, successivamente alle disposizioni del Concilio di Trento, la tesi documenta l’evoluzione nella trascrizione dei sacramenti evidenziando al contempo i rapporti tra comunità parrocchiale e società, consuetudini, “mestieri”, caratteristiche di vita di intere generazioni di Trapanesi .

 
< Prec.   Pros. >
© 2023 Diocesi di Trapani
Progetto e Contenuti a cura dell'Ufficio Diocesano per le comunicazioni Sociali
Grafica MOOD comunicazione e design
Hosting, personalizzazione, template e gestione di ASSO Informatica Snc su Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.