Home arrow News arrow Giornata dei giovani. 5 vie per essere voce del Verbo
Giornata dei giovani. 5 vie per essere voce del Verbo PDF Stampa E-mail
Condividi
gioved́ 17 marzo 2016
Giornata diocesana dei giovani sulle 5 vie di Firenze2015

Uscire, annunciare, abitare, educare, trasfigurare: voce del Verbo

Giornata diocesana dei giovani con il vescovo: La nostra gioia sia piena 

Sabato nella Chiesa dei “misteri” di Trapani sulle 5 vie del Convegno di Firenze

Mentre scorrono fiumi di mille parole c’è una parola sola che ci chiama ad uscire veramente: è la voce del Verbo, la voce di Gesù che ci chiama a metterci in movimento, spingendoci fuori dai territori nei quali ci sentiamo sicuri per toccare e lasciarsi toccare dal cuore degli altri e vivere pienamente il nostro essere umani

 

Sabato prossimo 19 Marzo si celebra la Giornata diocesana dei giovani che conclude l’itinerario vissuto in tutti i centri della diocesi durante tutta la quaresima. I giovani si ritroveranno a Trapani insieme con il vescovo Pietro Maria Fragnelli alle ore 18.00 nella chiesa delle Anime Sante del Purgatorio, chiesa scelta come luogo assai significativo nella vigilia della domenica delle palme. La riflessione e la preghiera sarà guidata da video e riflessioni preparate dai giovani sulle 5 vie proposte al Convegno delle Chiese d’Italia di Firenze dello scorso novembre: uscire, annunciare, abitare, educare, trasfigurare. “Le cinque vie di Firenze ci faranno da guida per aiutarci a porre le domande giuste più che per dare risposte scontate – dice il direttore della Pastorale giovanile diocesana don Filippo Cataldo - Per esempio dobbiamo interrogarci sul senso che diamo all’incontro con l’altro perché posso anche incontrarlo ma tendere sempre a incasellarlo nei miei schemi e giudizi, oppure posso rimanere indifferente sul balcone a guardare la realtà che mi passa davanti senza aprirmi al senso dello stupore. E mentre ovunque scorrono fiumi di mille parole c’è una parola sola che ci chiama ad uscire veramente: è la voce del Verbo, la voce di Gesù che ci chiama per metterci in movimento, spingendoci fuori dai territori nei quali ci sentiamo sicuri per toccare e lasciarci toccare dal cuore degli altri. Come alla iniziale gioia della domenica delle palme segue la sofferenza della passione di Gesù, anche noi nel nostro incontro - aiutati anche visivamente dalle 21 vare dei misteri di Trapani che rappresentano un’originalissima via crucis fino alla resurrezione - rifletteremo su questo Mistero. Attraverso le 5 parole/vie per un nuovo umanesimo proposte al convegno di Firenze, c’interrogheremo sulle attese, sulle contraddizioni, difficoltà e speranze che i giovani sperimentano nella vita, nelle relazioni, negli affetti, nella società e anche nella vita di fede certi che nella novità della luce di Cristo, voce del Verbo, possiamo vivere pienamente il nostro essere umani nella gioia e nella verità”.

 
< Prec.   Pros. >
© 2019 Diocesi di Trapani
Progetto e Contenuti a cura dell'Ufficio Diocesano per le comunicazioni Sociali
Grafica MOOD comunicazione e design
Hosting, personalizzazione, template e gestione di ASSO Informatica Snc su Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.