Home arrow News arrow Don Gugliemo, servo umile del Vangelo
Don Gugliemo, servo umile del Vangelo PDF Stampa E-mail
Condividi
marted́ 08 novembre 2016
Si è spento oggi, 8 novembre, don Guglielmo De Filippi 

Si è spento oggi, intorno alle 14, don Guglielmo De Filippi, sacerdote trapanese. Aveva 79 anni. Ordinato presbitero dal vescovo Corrado Mingo nella chiesa di San Pietro a Trapani nel 1960 aveva svolto diversi servizi pastorali prima a Calatafimi poi nelle frazioni del trapanese. Capace di ascolto vero e sensibile alla sofferenza umana, gran parte della sua vita di presbitero è stata spesa nella vicinanza agli ammalati: come delegato vescovile e direttore dell’ufficio per la pastorale della salute, assistente dell’UNITALSI ma soprattutto come cappellano dell’Ospedale “Sant’Antonio Abate” di Trapani dove per 15 anni è stato un punto di riferimento spirituale. L’ultima fase della sua vita attiva è stata dedicata alla comunità della parrocchia “Maria Santissima Ausiliatrice” di Trapani. “In questo momento i nostri sentimenti sono profondi e condivisi – dice il vescovo Pietro Maria Fragnelli – padre Guglielmo è l’incarnazione del ‘servo umile’ del Vangelo che ha indicato a tutti con semplicità e umiltà, con gesti e parole, che Gesù è la sola realtà utile per l’umanità, nel tempo e nell’eternità.” La salma di padre Guglielmo sarà vegliata dai fedeli questa sera e domattina presso la parrocchia a Marausa. Domani alle ore 15.30 si terranno i funerali con la concelebrazione eucaristica presieduta dal vescovo nella Cattedrale “San Lorenzo”. Nella foto padre Guglielmo è il primo a sinistra.

stampa20140827141226.jpg 

 
< Prec.   Pros. >
© 2019 Diocesi di Trapani
Progetto e Contenuti a cura dell'Ufficio Diocesano per le comunicazioni Sociali
Grafica MOOD comunicazione e design
Hosting, personalizzazione, template e gestione di ASSO Informatica Snc su Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.