Home arrow News arrow Il prestito della Speranza
Il prestito della Speranza PDF Stampa E-mail
Condividi
gioved́ 26 marzo 2015
Avviata anche in Diocesi la fase 3.0 del progetto in sostegno alle famiglie e alle piccole imprese 

RIPARTE ANCHE A TRAPANI IL “PRESTITO DELLA SPERANZA”

Un sostegno alle famiglie in difficoltà e alle piccolissime attività imprenditoriali con grande attenzione per gli under 40

Un aiuto in quelle situazioni in cui la perdita del lavoro, una separazione, una malattia improvvisa rischiano d’ingigantire situazioni debitorie o di impedire la normale vita familiare (come il proseguimento degli studi di un figlio o il pagamento di cure mediche specifiche, di rate di mutuo ...) o, attraverso il microcredito, un sostegno alle imprese con la la possibilità di accedere a mutui agevolati per aiutare o aprire nuove attività. E’ Il Prestito della speranza, la più importante esperienza di microcredito con risorse private a sostegno delle famiglie in difficoltà che torna ad essere disponibile, grazie all’impegno della Conferenza Episcopale italiana e delle caritas diocesane. Anche a Trapani è iniziata in questi giorni la fase 3.0, con un rilancio del prestito non solo alle famiglie ma anche con il finanziamento alle microimprese o per nuove iniziative imprenditoriali. Il partner della Cei, che ha previsto un fondo di garanzia di 25 milioni proveniente dall'8x1000, è Intesa Sanpaolo, che per il biennio 2015-2016 attraverso Banca Prossima (la banca del gruppo dedicata al no profit laico e religioso) garantirà più credito a tassi molto contenuti a famiglie e persone in temporanea difficoltà, quadruplicando il fondo di garanzia della Cei, che arriva quindi a 100 milioni. Il Prestito della speranza avrà due forme: "Credito sociale" destinato alle famiglie disagiate, con un prestito di importo massimo di 7.500 euro erogate in 6 rate bimensili di 1.250 euro ciascuna, come forma di sostegno al reddito. E "Credito fare impresa", rivolto a microimprese a bassa capitalizzazione o di nuova costituzione, con un prestito erogato in unica soluzione dell'importo massimo di 25mila euro. Particolare attenzione verrà rivolta ai giovani under 40.

Tra il 2011 e il 2013, grazie al Prestito della Speranza, è stato sostenuto l’avvio di ben 46 attività nel trapanese.

Per informazioni è possibile rivolgersi presso la Caritas diocesana di Trapani in corso Vittorio Emanuele dal lunedì al venerdì dalle ore 09.00 alle ore 13.00.

mail to: Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo  

 
< Prec.   Pros. >
© 2019 Diocesi di Trapani
Progetto e Contenuti a cura dell'Ufficio Diocesano per le comunicazioni Sociali
Grafica MOOD comunicazione e design
Hosting, personalizzazione, template e gestione di ASSO Informatica Snc su Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.