Home arrow News arrow Lenzuola di tenerezza per l'umanità ferita
Lenzuola di tenerezza per l'umanità ferita PDF Stampa E-mail
Condividi
venerd́ 03 aprile 2015
Venerdì Santo: la processione dei misteri preceduta dalla "discesa dalla croce"

TRAPANI, Al via la processione dei “Misteri” di Trapani che si concluderà domani alle 14.

Nella Chiesa di Santa Maria del Gesù il rito della “discesa dalla croce”

“Avvolgi in lenzuola di tenerezza la nostra umanità ferita, i morti sul lavoro o nell’abisso del nonsenso, le vittime della mafia senza volto”

10930526_10205059215739138_6120461394341961880_n.jpg

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

E’ iniziata puntualmente alle 14 la processione dei “Misteri” del Venerdì Santo a Trapani che si concluderà domani con l’ingresso del gruppo dell’Addolorata nella Chiesa del Purgatorio alle ore 14.00. La processione è stata preceduta dall’adorazione della Croce e dall’antico rito della “discesa dalla croce” nella Chiesa di Santa Maria del Gesù (per i trapanesi Santamaragesu) da dove, in preghiera, il vescovo con i sacerdoti del centro storico, autorità civili e militari e rappresentanti dell’Unione Maestranze e un gruppo di fedeli, ha raggiunto piazza Purgatorio per dare il via alla processione. Una folla silenziosa e raccolta nelle bellissime navate della Chiesa ha partecipato all’azione liturgica e ha accompagnato la processione del Cristo morto avvolto in un lenzuolo bianco verso della centro della Chiesa dove, una volta deposto, il vescovo ha benedetto il popolo.

 “Oggi tutte le vie della città portano a te, Santamaragesu – ha detto il vescovo nella sua omelia/preghiera - Nel tuo bianco lenzuolo, vergine Madre, con la carne di Gesù, avvolgi anche tutti i brandelli della nostra umanità crocifissa: tutti i nostri morti, specie quelli che non hanno avuto lenzuola di tenerezza e di misericordia, nel deserto, sul lavoro o nell’abisso del nonsenso. Avvolgi nel tuo lenzuolo quanti sono morti abbandonati, le vittime della mafia senza volto e delle guerre quotidiane; avvolgi i bambini non nati, concepiti da cuori troppo occupati; accogli le vittime della follia, del pregiudizio e della depressione. Porta tutti con Gesù nel santo sepolcro, in attesa della risurrezione.

inizio_processione_misteri_2015.jpg
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Il vescovo interverrà stasera quando la processione effettuerà una sosta in Piazza Vittorio Emanuele ( orario previsto 23.30 circa) e domattina intorno alle ore 06.00 quando si ricomporrà a Largo delle Ninfe. Quindi poi il saluto/preghiera in piazza Purgatorio davanti all’immagine dell’Addolorata, prima della chiusura.

 
< Prec.   Pros. >
© 2019 Diocesi di Trapani
Progetto e Contenuti a cura dell'Ufficio Diocesano per le comunicazioni Sociali
Grafica MOOD comunicazione e design
Hosting, personalizzazione, template e gestione di ASSO Informatica Snc su Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.