Home arrow Anno 2005 arrow Platone, i numeri, la bellezza, la filosofia
Platone, i numeri, la bellezza, la filosofia PDF Stampa E-mail
Condividi
sabato 28 aprile 2007

Penso, dunque… dò i numeri!

 

Questo il titolo di una proposta che vede la Biblioteca “Giovanni Biagio Amico”, sostenuta dalla Fondazione “Pasqua2000”, aprirsi, nella sua sede che è il Seminario Vescovile, a quanti vogliono trascorrere un pomeriggio facendo un uso appropriato della mente: pensare; ovvero, se mens viene da mensurare: misurare, contare, dare i numeri!

 

L’appuntamento sabato 5 Maggio presso il Seminario Vescovile di Trapani.

 

Inizio lavori ore 16.00

 

Norma Romano, filosofa pratica

Introduzione e coordinamento dei lavori

 

Kazumi Kurihara, artista

Prendere asilo nell’infinito

 

Alberto Giovanni Biuso, filosofo

Platone e\è la filosofia

 

Aldo Brigaglia, matematico

I corpi solidi in Platone

 

Coffee break

Intermezzo visivo

 

Gianni Rigamonti, filosofo della scienza Ma i punti esistono oppure no?

Quello che Platone dice nel “Parmenide”

 

Anna Pia Viola, filosofa

I numeri della Bellezza

Plotino e dintorni

 

La chiusura dei lavori è prevista alle ore 19.00

Seguirà, a gruppi stabiliti, la visita guidata all’installazione di Kazumi Kurihara Prendere asilo nell’infinito, quinta mostra del Quartopiano del Progetto Di.ART della Biblioteca “Giovanni Biagio Amico” del Seminario Vescovile di Trapani.

 

IL PROGETTO

 

“La mostra di Kazumi Kurihara ci ha stimolato a proseguire i percorsi di riflessione che ha suscitato – spiega il presidente della Fondazione Pasqua 2000 don Liborio Palmeri - essa affronta i temi della percezione sensibile e intellegibile attraverso la creazione artistica della stanza\sogno di un matematico; il riferimento a Platone si è fatto sempre più evidente e, nel dialogo con l’artista, ha portato ad un allestimento scenico capace di rievocare il mito della caverna del filosofo ateniese. Platone, dunque, è diventato il punto di partenza per una riflessione sul rapporto tra i numeri, la bellezza e la filosofia: un tema impegnativo e stimolante. Perché non provocare allora un incontro in cui un’artista, un filosofo “platonico”, un filosofo della scienza, un matematico e una filosofa di formazione teologica possano dire la loro? E perché lasciare questo incontro al chiuso di una ristretta cerchia di “pensatori”? Ricordiamoci che la filosofia non ha il compito di dare impossibili risposte, ma di far porre possibili domande.

Da qui la voglia di coinvolgere i giovani, spontanei produttori di domande e quindi filosofi per eccellenza. Ed ecco allora l’idea di questa giornata di dialogo non con la filosofia, ma con i filosofi; non con la matematica, ma con i matematici; non con l’arte, ma con gli artisti.”

 

I RELATORI:

BIUSO ALBERTO GIOVANNI, nato a Bronte (CT), docente di filosofia della mente nella Facoltà di  Lettere e Filosofia dell’Università di Catania.

Ha pubblicato: L’antropologia di Nietzsche (1995), Contro il Sessantotto (1998), Antropologia e Filosofia (2000), Cyborgsofia (2004), Nomadismo e benedizione (2006) e  una raccolta di poesie intitolata Inni alla Luce (2006)

 

BRIGAGLIA ALDO, nato a Palermo. Docente di Matematiche Complementari all’Università di Palermo, conferenziere, si occupa di Storia della matematica. Ha pubblicato Il circolo matematico di Palermo (1982).

 

RIGAMONTI GIANNI, nato a Milano, da molti anni docente di Filosofia della Scienza all’Università di Palermo. Ha pubblicato: L’origine del sillogismo in Aristotele (1980), Teoria e osservazione (1984), Turing:

il genio e lo scandalo (1991), Corso di logica (2005). Coltiva anche interessi letterari e ha pubblicato nel 2006 il romanzo intitolato La signorina Alda.

 

VIOLA ANNA PIA, nata ad Alcamo (TP), docente di Filosofia alla Facoltà Teologica di Sicilia. Ha pubblicato: Desiderio e Pensiero (2001), Dal corpo alla carne (2005). Dal 1999 dirige la rivista Ho Theològos della Facoltà Teologica di Sicilia.

 

 

Per l’installazione “Prendere asilo nell’infinito”

KAZUMI KURIHARA

Artista

 

DINO SERRA - LIBORIO PALMERI

Curatori

 

MARIA PIA ADAMO

progetto allestimento scenico della “caverna di Platone”

 

LIBORIO PALMERI - NORMA ROMANO

testi e tematizzazione dei contenuti filosofici

 

FILIPPO TILOTTA organizzazione generale

 

MASSIMO MANTIA - ROSARIO RIGINELLA

comunicazione, backstage  e video-installazioni della “caverna”

 

MARCO SCIRE’

musiche della “caverna”

 

ALESSANDRO SFERLAZZA - GIROLAMO GALLO

realizzazione strutture espositive ed illuminazione

 

LILLI GENCO ufficio stampa

 

SALVATORE LICARI coordinamento amministrativo

 

ANTONIO SAMMARTANO consulenza artistica per il Progetto Di.ART

 

VINCENZO BASIRICO’ - ANTONINO GERBINO - VITO LOMBARDO - SALVATORE MORGHESE - ANTONINO TREPPIEDI

consulenza progetti per la Fondazione Pasqua2000

 

 

 
< Prec.   Pros. >
© 2020 Diocesi di Trapani
Progetto e Contenuti a cura dell'Ufficio Diocesano per le comunicazioni Sociali
Grafica MOOD comunicazione e design
Hosting, personalizzazione, template e gestione di ASSO Informatica Snc su Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.