Home arrow dalle Comunità arrow Scinnuta del Crocifisso di San Domenico
Scinnuta del Crocifisso di San Domenico PDF Stampa E-mail
Condividi
marted́ 30 marzo 2010
Venerdì santo 2 Aprile dalle ore 22.00 alle ore 24.00 nella Chiesa di San Domenico a Trapani si terrà la “scinnuta” del Crocifisso miracoloso con la “nuttata” di preghiera. La tradizione vuole che questo Crocifisso sia stato scolpito da Nicodemo, discepolo di Gesù che fu presente alla deposizione sul Calvario. Il Crocifisso fu portato a Trapani dalla terra santa dai padri domenicani nel 1230. E’ anche un reliquiario perché nel costato vi si conservano alcune reliquie della Passione di Gesù. E’ stato sempre oggetto di particolare devozione per i numerosi segni dati al popolo in occasione di pesti, siccità, carestie e guerre. I trapanesi nelle calamità pubbliche si rivolgono sempre al Crocifisso di San Domenico e alla Madonna di Trapani. La sera del venerdì santo i fedeli si riuniranno attorno al Crocifisso per l’adorazione con la via Crucis. Il crocifisso di San Domenico, dopo la Pasqua, partirà alla volta di Torino in occasione dell’ostensione della Sacra Sindone. A Torino è già il Cristo deposto opera del Tartaglia che si trova sotto l’altare del Sacramento in Cattedrale. già esposto in occasione di “Fulget Crucis Mysterium”
 
< Prec.   Pros. >
© 2019 Diocesi di Trapani
Progetto e Contenuti a cura dell'Ufficio Diocesano per le comunicazioni Sociali
Grafica MOOD comunicazione e design
Hosting, personalizzazione, template e gestione di ASSO Informatica Snc su Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.