Home arrow dalle Comunità arrow Azione Cattolica: una donna presidente diocesano
Azione Cattolica: una donna presidente diocesano PDF Stampa E-mail
Condividi
marted́ 18 marzo 2014

Dalila Ardito, 27 anni, di Alcamo è stata nominata presidente dell'Azione Cattolica della Diocesi di Trapani per il triennio 2014-2017. La nomina ieri da parte del vescovo Pietro Maria Fragnelli che ha scelto da una terna proposta dalla XV Assemblea diocesana, che si è celebrata lo scorso mese di Febbraio presso il Seminario Vescovile sul tema ""Persone Nuove in Cristo Gesù - Corresponsabili della gioia di vivere". Dalila Ardito prende il posto di Gino Gandolfo che ha ricoperto la carica di presidente per due mandati.

foto_2_2.jpg 

“In questo momento desidero ringraziare tutta l’Azione Cattolica diocesana per l’impegno con cui ha celebrato la XV assemblea e ha eletto i dodici consiglieri del consiglio diocesano. Sono certo che il Consiglio e tutta l’Azione cattolica diocesana accoglierà con gioia la nomina di Dalila Ardito. Come ha detto Papa Francesco all’Azione Cattolica ‘Dio posa il suo sguardo d’amore su ogni uomo e su ogni donna. Con nome e cognome’. Mi auguro che l’Azione Cattolica di Trapani sappia dire questo ad ogni persona!”

Il 26 Febbraio scorso si era insediato il nuovo Consiglio diocesano, che aveva provveduto alla votazione della terna di nomi da sottoporre al vescovo per la nomina del presidente diocesano, secondo le norme del regolamento nazionale dell'Azione Cattolica Italiana. Del nuovo Consiglio fanno parte: per il settore adulti Vito Alcamo, Gino Gandolfo, Pina Pizza, Pietro Stinco; per il settore giovani Mariangela Fazio, Ezia Maria Mistretta, Giusy Mucaria, Anna Simone; per il settore ragazzi Giusy Cucci, Anna Maria Gallo, Maria Antonietta Ribaudo, Silvia Stella.

 
< Prec.   Pros. >
© 2019 Diocesi di Trapani
Progetto e Contenuti a cura dell'Ufficio Diocesano per le comunicazioni Sociali
Grafica MOOD comunicazione e design
Hosting, personalizzazione, template e gestione di ASSO Informatica Snc su Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.