La via sacra Ericina PDF Stampa E-mail
Condividi
erice-tetti.jpgLa città di Erice, nobile e devotissima, non trascurò mai di erigere, quasi a protezione dei suoi immensi territori, i santuari ad invocare favori celesti per l'ubertosità dei campi ed a impetrare protezione divina dai nemici che sovente la minacciavano dal mare. Dalla vetta si partiva una "via sacra" che, attraversati i territori del Monte San Giuliano (nome medievale di Erice), giungeva fino al santuario di San Vito. Lungo la via numerose edicole e cappellette ricordavano il carattere sacro di quel percorso e invitavano alla preghiera. La sacra via era percorsa da pellegrinaggi del popolo in tutte le stagioni dell'anno, ma particolarmente solenni dalla città verso il Santuario del Capo muovevano i pellegrinaggi con alla testa il Senato della Città e i nobili la IV domenica di Quaresima e la Domenica di Pentecoste.
erice-chiesa-madre.jpg
Chiesa madre
Centro del culto cristiano dell'antica città. Da essa dipendevano tutti i Santuari e le chiese dei territori ericini.

  • Orari di apertura:
    gen.-feb. e nov.-dic.: 10.00 – 12.30
    marzo: 10.00 – 16.00
    apr.-mag.-giu.-ott.: 10.00 – 18.00
    lug.-ago.: 10.00 – 20.00
    sett.: 10.00 – 19.00
  • Sito parrocchiale:
    www.ericelamontagnadelsignore.it

 

qubba-stacca.jpg
Qubba stacca
Luogo di sosta e di ristoro verso San Vito e in occasione dei trasporti ad Erice della Madonna.
custonaci-matrice-facciata.jpg
Custonaci
La chiesa, fondata nel XV secolo, fu ampliata nel 1625. Fu demolita all'inizio di questo secolo e ingrandita in stile neogotico assumendo l'aspetto attuale. Dell'antica chiesa rimane l'abside e, in esso, l'altare della Madonna.

  • Orari di apertura: 09.00 – 12.00 e 16.00 – 19.00
    maggio – ottobre: 09.00 12.00 e 16.00 – 21.00
  • Sito parrocchiale: www.santuariocustonaci.it

 

santa-crescenza.jpg
Santa Crescenza
Edicola cupolata del XIV-XV secolo, di dimensioni modeste ma di splendida architettura, introduce alle sacre terre del Santuario di San Vito, e guarda alla città di Erice.
san-vito-chiesa-madre.jpg
San Vito
Il possente santuario, baluardo dei territori e della fede cristiana, munito di torre, circondato da torri di avvistamento, era meta privilegiata di malati per invocare la guarigione del corpo e dello spirito. in questo secolo ne è stato alterato l'assetto interno primitivo per ricavare una più grande aula della celebrazione.

  • Orari di apertura: 08.00 – 21.00
    giugno - settembre: 08.00 – 23.00
  • Facebook: Parrocchia San Vito Martire San Vito Lo Capo

 
© 2018 Diocesi di Trapani
Progetto e Contenuti a cura dell'Ufficio Diocesano per le comunicazioni Sociali
Grafica MOOD comunicazione e design
Hosting, personalizzazione, template e gestione di ASSO Informatica Snc su Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.